×

DIGITA NELLA TUA RICERCA E PREMI ENTER

Caricamento in corso...
News

Milano candidata a sede del Tribunale dei brevetti UE

Un'occasione da non perdere.

Milano Segreta Milano Segreta

milano

La Presidenza del Consiglio ha individuato Milano come candidata ad ospitare il Tribunale unificato dei brevetti, mentre a Torino va l’Istituto italiano per l’intelligenza artificiale (I3A). L’obiettivo è quello di creare una sinergia tra le due città del Nord Italia e il governo.

Dopo Brexit, la divisione centrale del Tub (Tribunale europeo unificato dei brevetti) specializzata in chimica, farmaceutica e life sciences non sarà più mantenuta a Londra. “La scelta di Milano quale candidata per la terza sede centrale del Tribunale unificato dei brevetti è una decisione strategica, in direzione di un ulteriore contributo italiano allo sviluppo e alla crescita dell’Unione europea. Sarebbe al fianco di Parigi e Monaco nel compito di registrare le nuove scoperte e soluzioni ideate nel campo delle scienze umane e del farmaceutico”, spiega una nota di Palazzo Chigi.

Milano attualmente è la città italiana più attiva sul fronte brevettuale. Avere la sede di quest’organo europeo a Milano porterebbe nuove competenze, lavoro e prestigio in Italia.