×

DIGITA NELLA TUA RICERCA E PREMI ENTER

Caricamento in corso...
News

Il Blues House a Milano chiude per sempre

Un altro locale messo in ginocchio dalla pandemia

Chiara Carlini Chiara Carlini

blues house

L’annuncio del locale

Un altro locale è costretto a non riaprire più a causa delle crisi economica generata dall’emergenza Covid-19. Il Blues House, in via Sant’Uguzzone 26, era un luogo di ritrovo per rockers e appassionati della musica dal vivo. Esibizioni di gruppi amatoriali e tribute band in un ex spazio industriale che proponeva anche serate cabaret.

L’addio è stato comunicato sui profili social del locale: “Cari Amici e cari Rockers, siamo alquanto dispiaciuti nel comunicarvi che l’avventura del Blues House si conclude qui. L’emergenza pandemia che ha colpito tutti noi ci ha messo ovviamente in ginocchio. Dal primo giorno di chiusura causa COVID-19 abbiamo cercato una via che potesse condurci fino ad una riapertura, ma non c’é stato modo di fare fronte a tutte le spese. Ci dobbiamo arrendere. Dopo 12 anni di nostra gestione di concerti ed eventi, il Blues House spegne definitivamente il suo neon blu dopo una carriera di quasi 30 anni”.

“Inutile dirvi che per noi è stata dura, anzi durissima, – si legge nel post del Blues House – arrivare a questa scelta, ma non abbiamo più le risorse per poter resistere così a lungo nella speranza di una ripresa, che al momento, non ha ne una data ne modalità certe. Vorremmo potervi ringraziare uno ad uno, ed affidiamo a queste poche righe il nostro saluto nella speranza che tutti voi possiate leggerlo e condividerlo. Grazie a voi, abbiamo molti, moltissimi, bei ricordi da conservare gelosamente…”

Molti i commenti di sostegno e affetto al post da parte della clientela: “Tristezza Infinita per queste notizie che mai si vogliono apprendere ed accettare”, “Dispiace moltissimo sapere che la vostra insegna non tornerà ad illuminarsi” e tanti altri.

Foto principale: Blues House