×

DIGITA NELLA TUA RICERCA E PREMI ENTER

Caricamento in corso...

La Lombardia potrebbe passare in zona gialla: cosa cambierebbe?

Chiara Carlini Chiara Carlini - redattrice

milano gialla

La Lombardia rischia di passare in zona gialla. La variante Omicron sta colpendo l’Italia e in particolare la Lombardia, dove i contagi sono esplosi. Ieri sono stati registrati poco meno di 13mila casi. E il 40% dei nuovi casi di covid sarebbe causato da Omicron. La decisione dovrebbe arrivare a cavallo di Capodanno.

Zona gialla Lombardia

Nel caso in cui la Lombardia dovesse diventare zona gialla, non cambierebbe molto a livello di spostamenti e cose da fare. La mascherina andrebbe indossata sempre sia all’aperto che al chiuso. Consentiti anche gli spostamenti tra regioni.

Decreto festività

Con il nuovo decreto, dal 30 dicembre, sarà richiesto sempre di più il green pass rafforzato. Con tale certificazione, ottenuta tramite vaccino o dopo la guarigione, si accede a musei, mostre, piscine, palestre, centri benessere, impianti per gli sport di squadra, terme, parchi tematici, sale da gioco e centri scommesse. Il mega green pass (terza dose o super green pass più tampone negativo) servirà per le RSA.

Il super green pass consente di accedere a ristoranti e bar (viene richiesto anche per la consumazione al bancone), teatri, cinema e concerti al chiuso e allo stadio. Inoltre, sarà obbligatoria la mascherina Ffp2 in cinema, eventi sportivi, teatri e trasporti.

Il green pass non servirà per negozi e centri commerciali. Fino al 31 gennaio 2022 discoteche e sale da ballo chiuse, divieto di eventi e di feste all’aperto aperte al pubblico.

News