×

DIGITA NELLA TUA RICERCA E PREMI ENTER

Caricamento in corso...
Cosa Fare

Palazzo Olivazzi, la dimora di Einstein a Milano

Milano Segreta Milano Segreta

palazzo

Lo storico Palazzo a Milano

Nel centro storico di Milano, a due passi da via Montenapoleone, incontriamo lo storico Palazzo Olivazzi. Una dimora patrizia di metà del ‘700 che era di proprietà dei marchesi Olivazzi. All’inizio dell’Ottocento qui esisteva un vasto giardino che si estendeva fino all’antica Corsia dei Giardini (oggi Via Manzoni). Nel 1810 l’edificio passò al conte Tommaso Nava, poi ai Poldi Pezzoli e infine ai Trivulzio. Oggi infatti è chiamato Palazzo Olivazzi Trivulzio.

Nel 1849 nel Palazzo nacque il famoso salotto di Tommaso Grossi e Massimo d’Azeglio, in casa della contessa Maffei, dove i più noti artisti del risorgimento vi trascorrevano serate a discutere di arte e di letteratura. Partecipò alle serate anche il pittore Francesco Hayez.

lapide einstein
Foto: Giovanni Dall’Orto.

Non tutti sanno però che nel 1894 vi dimorò la famiglia di Albert Einstein. Il papà del genio si trasferì a Milano per motivi di lavoro e per Albert il periodo milanese fu uno dei più belli della sua vita. Il padre dello scienziato e premio Nobel (Hermann Einstein) morì a Milano e venne sepolto al Cimitero Monumentale.

Il Palazzo oggi è di proprietà privata e si può vedere solo dall’esterno, dove viene ricordato chi vi ha abitato.

📍 Dove: Via Bigli 21, Milano.

Foto principale: lombardiabeniculturali.